Newsroom

comunicato stampa

16 aprile 2022

Milano, apre il nuovo store in Piazza Liberty

Un caldo torrido e un’attesa infinita. Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura di Apple Piazza Liberty, il primo flagship del marchio di Cupertino d’Italia che arriva come diciassettesimo store del paese. L’inaugurazione ufficiale (apertura porte alle ore 17) con una calca di clienti in fila da ore, e anche il countdown in coro sembrava senza fiato, alla fine un’ovazione: forse più liberatoria per la fine dell’odissea che per la gioia dell’apertura. Ad accogliere i clienti, un team di 230 dipendenti, molti provenienti da store di tutto il mondo sperando di poter ridurre le inefficienze iniziali.

Dopo due serie di scalinate che portano sotto, si arriva allo store. Le “Avenue” come “vetrine” tematiche interattive, con tour fotografico, in cui i prodotti e i servizi Apple prendono vita dalla musica alla creatività, le app, la fotografia e altro ancora. Insomma come gli altri negozi del mondo. In bella vista gli ultimi prodotti, tra Mac, iPad, iPhone, Apple Watch, Apple TV, AirPods e iPod pronti perché i clienti possano provarli.

Primo cliente ad entrare – e primo per la sua decima volta – Alessandro Citton di Spinea (Venezia) segugio di aperture Apple (16 negozi su 17) che ha passato la notte davanti alla porta dello store. Il visitatore più piccolo? Appena quattro mesi. E neanche per lui è stato previsto un minimo di ristoro.

Ci sono voluti quattro anni di lavoro per il risultato che è design puro, fuori e dentro. Un anfiteatro situato a due passi del Duomo con gradinata che scende verso il negozio, sotto il livello della Piazza, realizzata in una pietra locale lombarda, la beola grigia (3500 metri quadri e più di 80.000 pezzi di pietra). Il tutto per rispondere all’aspirazione di Apple di sposarsi con la Piazza come luogo di ritrovo in chiave moderna e mettendo insieme l’acqua.
«Abbiamo combinato due elementi fondamentali della Piazza Italiana: l’acqua e la pietra, – aveva dichiarato Jony Ive, Chief Design Officer di Apple – Abbiamo poi aggiunto un portale di vetro che crea un’esperienza multisensoriale per i visitatori che entrano».

Una fontana in vetro trasparente alta otto metri che fa da ingresso al negozio attraverso due pareti d’acqua e da sfondo al grande anfiteatro all’aperto anche con la fontana inferiore, costituita da 6 file di cascate che si illuminano a seconda della luce del giorno.

La Piazza sarà aperta al pubblico 24 ore su 24 e ospiterà eventi speciali tutto l’anno, sede di Today at Apple, con sessioni gratuite di fotografia, filmmaking, musica, cinema.

Condividi articolo

Scarica tutte le immagini

Scarica tutte le immagini

Contatti stampa

Alessandro Citton
postmaster@alessandrocitton.com
02 8715 7488

Fonte

Ultime notizie

126 luglio 2018
1Aperto lo store a Milano, centinaia in fila
1COMUNICATO STAMPA
2COMUNICATO STAMPA
2Aperto lo store a Milano, centinaia in fila
226 luglio 2018
3COMUNICATO STAMPA
3Aperto lo store a Milano, centinaia in fila
326 luglio 2018

Newsroom

Ultime news e aggiornamenti, direttamente da Alessandro.
Scopri di più ›
WordPress Lightbox